Menú Cerrar

Il documentario Waiting

Scheda Tecnica

regia: Stefano Di Polito
durata: 70 minuti
anno: 2019
prodotto da: Silvia Innocenzi, Mimmo Calopresti, Giovanni Saulini
produzione: Magda Film
sceneggiatura: Stefano Di Polito
montaggio: Giuseppe Bisceglia
musiche: Johnny Lapio & Arcote Project

Realizzato con il sostegno del Piemonte Doc Film Found – Fondo regionale per il documentario – Film Commission Torino Piemonte

Sinossi

Alla vigilia di uno spettacolo teatrale i bambini di due classi seconde elementari, composte in prevalenza da figli di immigrati, raccontano l'attesa per il loro saggio.

I piccoli protagonisti provano per l'ultima volta le scene dello spettacolo teatrale: una favola ambientata nel quartiere di Porta Palazzo simbolo dell'immigrazione a Torino.

La favola racconta di una notte in cui un fulmine colpì l'orologio sulla torretta e fece cadere la lancetta dei secondi: da allora nel mercato più multietnico d'Italia tutti vivono in attesa che qualcuno faccia ripartire il tempo.

Accanto alle emozioni dei bambini il film documentario mostra le attese delle loro famiglie: c'è chi teme lo sfratto, chi cerca un lavoro, chi vorrebbe far crescere i figli in un mondo più sereno.

Nella favola sono i bambini a spiegarci che cosa si può fare per sbloccare il tempo.

Osservando da vicino come funzionano gli orologi antichi, scoprono che il contatto tra gli ingranaggi deve essere perfetto, cosí come dovrebbe capitare tra gli esseri umani.

Contattaci se vuoi organizzare un proiezione di Waiting:

info@scuolaelementarte.it

Stefano Di Polito

Regista e innovatore sociale, coniuga interventi artistici con progetti di rigenerazione urbana.
Nel 2014 ha diretto il film Mirafiori Lunapark (con Alessandro Haber, Antonio Catania e Giorgio Colangeli) da cui è nata la riapertura dello Spazio MRF (www.spaziomrf.it).
Il film raccontava il sogno surreale di di tre pensionati di occupare la loro vecchia fabbrica abbandonata per realizzare un lunapark per i loro nipoti.
Grazie al successo di pubblico del film (programmato per sette settimane al cinema Romano e al cinema Agnelli), Torino Nuova Economia ha deciso di riaprire lo spazio utilizzato come location del film, trasformandolo in un centro di aggregazione per il territorio e affidandone per i primi tre anni la programmazione a Stefano Di Polito. Con il documentario Waiting l'intenzione è di creare maggiore attenzione sulla condizione dei minori di origine straniera e sulle difficoltà che le scuole nei quartieri di immigrati attraversano a discapito delle loro potenzialità.